Nuove Guardie per A. I. S. A Udine

FB_IMG_1574178341800

L’Aisa Udine, Associazione Italiana Sicurezza Ambientale forma altri 12 aspiranti guardiecozoofile.Giorno 8 – 9 e 10 del corrente mese nella sala del consiglio comumale di Cavazzo Carnico la Dott.ssa Rosa Bertuzzi e il Dott. Massimo Saltarelli hanno tenuto delle lezioni full’ immersion riguardanti la zoofilia l’ ambiente e la viabilità con lo svolgimento di un esame finale per il rilascio di un attestato, requisito essenziale per la nomina a guardia ecozoofila e ispettore ambientale.Le nuove leve daranno man forte alle forze dell’ordine dove necessita un intervento. Quindi si rafforza la collaborazione con le diverse forze di polizia, un’ attività sussidiaria che merita attenzione in tutto il territorio dell’ Alto Friuli. Presenti anche il presidente regionale e vice presidente nazionale con delega al nord Italia Lucio Gollino e il presidente provinciale Gianni Colussi soddisfatti del risultato ottenuto. 

 

GIUSEPPE IERACE 

Marco Bocci e Walter Cordopatri di nuovo insieme con un progetto per la SRC Scuola di Recitazione Calabrese

IMG_20190821_223053
Inizia tutto sul Set di
“Calibro 9”, il nuovo film prodotto dalla Minerva Pictures per la regia di Toni D’Angelo, dove l’attore calabrese, Direttore della Scuola di Recitazione della Calabria,Walter Cordopatri si trova a lavorare al fianco di
Marco Bocci. I due, durante i giorni di riprese, hanno avuto modo di approfondire la loro conoscenza ed intessere un bel rapporto di amicizia che li ha portati a parlare anche della SRC, Scuola di Recitazione della Calabria, ideata dallo stesso Cordopatri. Una realtà nata da un sogno: quello di ridare alla Calabria e ai calabresi una vera e propria scuola di recitazione, con un’offerta formativa di altissimo livello, punto di riferimento artistico, sociale e culturale per l’intero Mezzogiorno. Una realtà che giorno dopo giorno raccoglie consensi e si apre a nuove e proficue collaborazioni.Bocci ha raggiunto un grandissimo successo in seguito alle serie TV Romanzo Criminale e Squadra Antimafia ma si è rivelato essere, agli occhi del Direttore della SRC, oltre che il classico“volto noto”, una figura di grande levatura artistica, un professionista con grande esperienza e competenza sia in ambito cinematografico che teatrale, ed è proprio in virtù della grande stima riposta nei suoi confronti che è nata la proposta di collaborazione, colta con entusiasmo e curiosità dallo stesso Bocci, spinto forse anche da una simpatica coincidenza:
Giorgio Colangeli,
Coordinatore Didattico della SRC, sarà infatti tra iprotagonisti di“A Tor Bella Monaca non piove mai”, il suo primo film da regista.Una collaborazione non solo sul set dunque, ma che sarà presto ufficiale, nei termini e nei ruoli,
anche in ambito formativo, all’interno della SRC.
Dopo Giorgio Colangeli, un altro grande nome si affaccia alla Scuola di Recitazione della
Calabria, già in collaborazione ufficiale con ilGiffoni Film Festival e patrocinata dal
Comune di Cittanova.

Dalla corsia alla pista senza perderci di vista

IMG_20190619_233257Non è un spot, una trovata pubblicitaria o l’osannare uno stato di solo apparenza. E’solo un segno di rispetto e fraterna appartenenza. Al momento ci troviamo lontani dai nostri luoghi in cui siamo nati, vissuti e cresciuti chi dalla Sicilia, Calabria, Campania, Puglia Lazio con la nostra Carnica d’eccezione Sabrina  abbiamo un obiettivo comune il lavoro che ci porta ad avere una dignità e la possibilità di poter vivere in una società alquanto selettiva. La Carnia nell’alto Friuli Venezia Giulia ci ospita tutti come una grande famiglia adottati in tempi diversi svolgiamo non credo solo un lavoro ma una missione.Ognuno arriva con le proprie idee con il suo bagaglio culturale con il suo voler fare ma si sa quando ti ritrovi in un luogo diverso le incognite sono tante, ecco che da la inizi a conoscere persone  nuove che saranno tuoi colleghi con le proprie storie, diverse ma simili alla tua. I giorni passano, i turni si ripetono e vedi che ti ritrovi ad avere molte cose in comune. Quando il lavoro volge al termine ti spogli dalla divisa e indossi quell’ abito che ti contraddistingue, non è di certo la marca o il modello perché ormai è rimasto solo quello, l’ implacabile corsa dell’apparire, assenti sicuramente quando c’è qualcosa importante da fare o dire. Invece il nostro è diventato  come una sorta di“Modusoperandi”, quella complicità genuina che non dovrà mai mancare perché sarà l’ amore e il rispetto a dover primeggiare. Ci prefissiamo una meta notturna Trieste, Udine, San Daniele o Buja dopo aver cenato nell’allegria e il calore che riusciamo a sprigionare l’ultimo tocco è quello di ballare.Concludo ribadendo questo concetto “Dalla corsia alla pista nella semplicità mai perdendosi di vista”.Quale risorsa migliore che ti sprona ad andare avanti pensando che in un mondo in subbuglio ancora rimane qualcosa di buono.

Giuseppe Ierace

Leggi tutto “Dalla corsia alla pista senza perderci di vista”

Il direttore artistico della SRC a Cittanova parte con il suo team con il teatro all’aperto

FB_IMG_1562250651090

Nelle giornate del 27 e 30 Giugno, a partire dalle 19 e fino alle 23 gli spazi interni ed esterni del Polo Solidale si sono animati da una folla di oltre 400 persone, tra amici, parenti, conoscenti, curiosi. Gli allievi della Scuola di Recitazione della Calabria, ideata e diretta da Walter Cordopatri, Coordinata da Giorgio Colangeli e patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Cittanova, hanno avuto modo di portare fuori dalle aule il lavoro svolto in questi sei mesi di attività riscuotendo un grande successo tra tutti i presenti.
Giovedì 27 hanno aperto i piccoli allievi del Lab: BabyClass (5-7 anni) e ChildClass (7 -10 anni), con delle performances di recitazionecanto e danza, seguite dai docenti: Renata FalconeSara CannavòDaniela D’agostinoChiara Tomaselli e Giovanni Gangemi; successivamente, i piccoli hanno dato spazio alla classe madre della SRC: la MasterClass, percorso accademico della durata di 3 anni. I ragazzi del primo anno hanno intrattenuto e coinvolto attivamente il pubblico con una divertentissima lezione aperta, diretta dal docente Lorenzo Praticò; la MasterClass II ha messo in scena invece, su idea di Dimi de Delphes, alcuni monologhi tratti da “Esercizi di stile” di Raymond Queneau (trad. di Umberto Eco), sapientemente intrecciati dalla maestria del docente di clownerie, Santo Nicito, responsabile dei progetti artistici della SRC, e del Direttore Walter Cordopatri.
Domenica 30 è stata la volta delle restanti classi del Lab: la dimostrazione della JuniorClass I ha trattato i temi attualissimi dell’inquinamento e del riciclo, la JuniorClass II l’altrettanto attuale tema del bullismo. I ragazzi, di età compresa tra gli 11 e i 14 anni, diretti dai loro docenti di Recitazione (D’agostino), Clownerie (Nicito), Canto (Tomaselli) e Danza (Gangemi) hanno saputo emozionare e far riflettere. La serata è proseguita con la dimostrazione della OverClass (corso serale) sotto la regia di Mario Parlagreco e Santo Nicito, e portata a conclusione dalla dimostrazione della MediumClass (15 – 18 anni), docente di recitazione Lorenzo Praticò, regia di Santo Nicito.
Ha chiuso la serata l’intervento del Direttore, Walter Cordopatri, che ha voluto illustrare brevemente le novità in arrivo e i prossimi appuntamenti targati SRC:
È in programma infatti per il prossimo weekend (5-6-7 Luglio) il Workshop di Recitazione con Francesco De Vito, artista di fama internazionale, attore in The Passion of the Christ di Mel Gibson, La Tigre e la Neve di Roberto Benigni, I Borgia di Metin Huseyin e Christoph Schrewe, che ha lavorato, tra gli altri, con artisti del calibro di Woody Allen, Rob Marshall, Ridley Scott.
Il Direttore ha colto l’occasione per annunciare che sarà attivo a partire da settembre il Servizio Navetta da e per la Stazione Ferroviaria di Gioia Tauro, con fermate intermedie lungo tutto l’asse Gioia Tauro – Cittanova, un ulteriore tassello a servizio dei giovani del territorio che da Settembre avranno modo di raggiungere più agevolmente la sede della SRC anche in orari serali, di norma sprovvisti di servizio pubblico.
Si è dato infine appuntamento con le prossime Audizioni per l’ammissione alla MasterClass – corso di formazione professionale a.a. 2020/2022, dedicato ai ragazzi d’età compresa tra i 19 e i 27 anni – che si terranno ogni sabato di settembre, ottobre e novembre presso i locali del Polo Solidale per la Legalità “F. Vinci” di Cittanova, e annunciato l’apertura delle Iscrizioni ai Lab – percorsi laboratoriali annuali suddivisi in 5 classi capaci di abbracciare tutte le fasce d’età – attive sul sito internet www.scuolarecitazionecalabria.org a partire dal 1 agosto 2019

Fondamentale l’utilizzo del social da Tolmezzo a Trieste rintracciata la legittima proprietaria.

main_cieape

Si avvicina il weekend la febbre del sabato sera incombe, insieme a colleghi ed amici decidiamo di trascorrere la serata e di conseguenza la notte in un locale triestino.Partiti da Tolmezzo e arrivati a destinazione abbiamo parcheggiato l’auto e ci siamo apprestati ad entrare proseguendo su di un manto sterrato, poco prima di salire su un lastricato la luce di un lampione riflette su una scheda riposta a terra e attira la mia attenzione, subito mi sono accasciato a raccoglierla e controllandola vidi che era una carta d’identita’ di una ventenne di Trieste.Fiducioso da sempre nell’utilizzo con criterio dei social il giorno successivo provai a cercarla con Fb inserendo i propri dati ed ecco che a distanza di poche ore mi rispose che l’ aveva proprio persa nella serata di sabato. Conseguentemente di comune accordo abbiamo scelto le modalità di come poterla riavere, scongiurando la denuncia presso le F. O e la trafila presso gli sportelli anagrafici per fare una nuova richiesta al fine delll’ottenimento di un nuovo documento d’identità.
GIUSEPPE IERACE

SRC E Giffoni un legame consolidato

FB_IMG_1557410668264

Quello tra la SRC – Scuola di Recitazione della Calabria e Giffoni Experience è un legame sempre più solido, come si è potuto evincere dal successo degli eventi dello scorso 06 maggio, tenutisi sia al Cinema Teatro Gentile di Cittanova che al Polo Solidale della Legalità, sede della SRC.

Lunedì scorso, infatti, è stata una giornata importante per presentare agli enti, alle istituzioni ed al territorio, i progetti e le importanti novità che vedranno la collaborazione tra la SRC e Giffoni Experience, ideate e dirette rispettivamente da Walter Cordopatri e Claudio Gubitosi, a partire da “School Experience Festival”, festival itinerante, realizzato nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola e promosso da MIUR e MIBAC.

La presentazione del progetto si è tenuta presso il Cinema Teatro Gentile di Cittanova, evento patrocinato dall’Amministrazione Comunale di Cittanova, al quale hanno partecipato gli allievi degli Istituti Comprensivi di Cittanova e Rizziconi, grazie alla collaborazione dei dirigenti M. Antonella Timpano e Giuseppe Gelardi. Presenti il Sindaco di Cittanova, Francesco Cosentino, ed il sindaco di Rizziconi Alessandro Giovinazzo. Presente una delegazione di  Giffoni Experience: il Direttore, Claudio Gubitosi e Marco Cesaro, Luigi Notarfrancesco ed Emanuele Mancino, suoi collaboratori.

Durante il suo intervento, il Direttore Gubitosi ha illustrato il progetto di “School Experience Festival”, che coinvolgerà quattro città – San Donà di Piave, Cittanova, Nuoro e Palermo -, ideato da Giffoni Experience, con l’obiettivo di sensibilizzare e formare allievi delle Scuola di ogni ordine e grado – primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado – attraverso l’utilizzo del linguaggio cinematografico e audiovisivo. La SRC, partner del progetto, si occuperà della realizzazione delle attività per i ragazzi della scuola secondaria di I grado del territorio, i quali avranno l’imperdibile occasione di scoprire il mondo del cinema per ragazzi, i suoi retroscena e vivere un momento unico senza spostarsi da casa. Lo School Experience Festival, si configura dunque come importante opportunità di sviluppo del territorio, e non solo, proiettando Cittanova e la Calabria in un contesto nazionale.

Presente all’incontro anche Giorgio Colangeli, Coordinatore didattico SRC, che ha sposato con grande entusiasmo il progetto della SRC, il quale ha illustrato gli obiettivi didattici della scuola intesa anche come luogo importante per la produzione sia teatrale che cinematografica. Colangeli stesso ha poi presentato il cortometraggio “Sorpresa di Natale”, nuova produzione targata SRC, insieme a Salvatore Romano che ne è stato il regista. Il corto, accolto con grande entusiasmo dal pubblico presente, è stato interpretato da  Annalisa Schiavone, Caterina Filardo, Domiziana Sapone, presenti in sala. Presenti anche i rappresentanti della Pro Loco di Rizziconi, che ha collaborato alla realizzazione del corto, e l’Associazione NovaCinema, con il suo presidente Alessio Murdaca, che ha collaborato alla buona riuscita dell’iniziativa.

La Riforma della Polizia Locale

42211191_10204911731549376_3014188828354150400_n

“Eppur si muove” dicono…ma sara’ cosi ?

Il Dott. Francesco Patamia (Portavoce Nazionale del Movimento Sicurezza & Legalità), interrogato sugli sviluppi della “Mission” del Movimento, riferisce di non darsi pace, era riuscito ad aggregare in pochi mesi più di 4.000 persone con un Progetto che prevedeva di portare la Voce della Polizia Locale in Parlamento, ricevendo consensi e speranze da diversi schieramenti politici, sentendo pronunciare frasi che facevano ben sperare ad un’ imminente Riforma Nazionale, ma poi ?

Promesse, forse tentativi, ma ad oggi, di concreto, ancora nulla.
Rammaricato, si interroga : saranno stati i soliti “slogan elettorali” ?
Eppure sembrava che fosse chiaro il concetto di base, la Riforma della Polizia Locale è necessaria, non solo per tutelare gli operatori ma, anche, per garantire al cittadino maggiori e migliori “servizi”, basti pensare alle limitazioni Territoriali delle qualifiche di Polizia Giudiziaria e di porto dell’arma d’ordinanza che, ad oggi, in un Paese che richiede sempre più “Security”, sembrano assurde, eppure ogni “problema” sembra insormontabile, ogni proposta irrealizzabile, ma è davvero così difficile abrogare la Legge Quadro, risalente al 1986, ormai obsoleta e annoverare la Polizia Locale tra le Forze di Polizia ?
Sicuramente vi terremo aggiornati con ulteriori sviluppi, perché Patamia, fiducioso nella Squadra che lo circonda, composta da appartenenti al Corpo provenienti da tutta Italia, promette di non arrendersi e di continuare a lottare per ottenere la dovuta considerazione.
Giuseppe Ierace.

Dalla Calabria alla Carnia la mia esperienza di vita

IMG_20190110_182818_577

Era quasi iniziata l’ estate, il telefono squillava ripetutamente, lo aspettavo ma non realizzavo che da li a breve dovessi partire per una terra lontana.Iniziai a dare un occhiata su google-map per vedere dove fosse localizzata la zona, Tolmezzo capoluogo della Carnia.Arrivai da Udine in un pomeriggio molto caldo, scesi dall’ autobus e subito mi guardai attorno; mi colpirono queste montagne a Nord-Sud-Ovest-Est quasi a vigilare la città, ogni volta che esco guardo sempre con stupore.Cercavo di cogliere ogni particolare che nei giorni a venire con la dovuta attenzione sono riuscito a portare a termine, stimolando ancora una volta il mio interesse nel vedere nuovi posti, facce nuove, abitudini diverse.Che dire! Tolmezzo una bella cittadina, tranquilla, abbastanza curata, forse lontano dalle mie origini ma ospitale per chi ha la voglia di cogliere il meglio.Notavo spesso che trovandomi in strada al rientro o all’ uscita di casa incontravo gente a me sconosciuta, che accennava un “Buondi” o “Mandi” tipico friulano.Apprezzata la cosa da subito; come un “ Benvenuto” perché non ho mai creduto alle dicerie; sorvolando sull’ argomento di essere meridionale, dato che a mio avviso e’ solo ignoranza.Il tempo scorre inesorabile sembra scontato ma cosi e’ realmente, dal caldo anomalo che quest’ anno anche i residenti mi hanno confermato siamo arrivati a Natale, il primo fuori casa, mattina a lavoro e dopo passato nella città di Cormons dove risiedono da anni miei concittadini.Un incarico che mi legherà ancora un po’ a questa terra da scoprire e farsi apprezzare perché di apparenza ne abbiamo tanta, infinita come l’ acqua del mio mare.L’ inverno ancora e’ lungo e le montagne si vestono di bianco come ornare una sala per fare festa, tra tanti mi ritrovo anche io ad essere invitato, sarà mio dovere un domani essere ricordato; grazie “Carnia”.

Giuseppe Ierace

Lawrnce e il suo nuovo singolo

IMG-20181211-WA0019

Lorenzo Cannavo’ in arte Lawrnce aveva gia’ fatto parlare di se nel 2017 con l’ uscita di un suo E.p “Otherside con tre tracce presenti, riscuotendo abbastanza successo nelle varie tappe tenutesi in Calabria.Nel 2018 continua a lavorare pubblicando i singoli “Myself” e Last Night” sulle maggiori piattaforme musicali come Spotify o Itunes.In questo frangente natalizio Lawrnce e’ presente come ospite nelle diverse radio locali per promuovere il neo singolo Bedroom registrato presso lo studio Blanko records di Caulonia,gia’ nella prima settimana e’ riuscito ad arrivare sulle 10000 visualizzazioni su Spotfy,con il suddetto chiude questo anno,annunciando l’ uscita dell’album nel 2019.Su quanto riguarda gli altri progetti futuri si riserva,sottolineando il fatto di aver apportato un diverso sound , cioe’ quello tipico contemporaneo  al solito “Alternative Rock”che lo distingueva in passato.Lui rammenta che e’ la voglia di esplorare altro, migliorarsi e creare sempre qualcosa di nuovo che possa essere d’interesse a chi ascolta questo genere di musica, tra l’ altro si puo’ dire che la chitarra non la perde mai di vista dato i suoi impegni di studio al conservatorio.In tutto questo il giovane artista anticipa che ci sara’un tour anche per il 2019,con tappe e date tutte da definirsi e si esprime cosi:

L’ emozione di suonare in concerto e’ tanta, a ogni serata emozioni diverse di quelle che lasciano il segno come cerchero’di fare anche nella prossima stagione.Infine precisa anche che non vuol essere premiato ma musicalmente capito, la musica e’ anche vita e lui la dimostra con la chitarra la voce e le dita.


Leggi tutto “Lawrnce e il suo nuovo singolo”