L’ARTISTA E LA PENNA

Peppe e AnfisaLe aspettative non mi hanno affatto deluso.. Direi che dal virtuale a interloquire dal vivo con te non ci sono state sfumature o carenze di nessun genere la coerenza è prevalsa ne ho visto anche dimostrazione in sala con il tutto esaurito e parlandone con chi ti sostiene .Mentre ti apprestavi a uscire di scena e abbiamo iniziato a discutere Il tuo viso era stanco ma il tuo sorriso era dimostrazione della soddisfazione e di quanta passione ci metti a fare il tuo lavoro, principalmente farlo bene e questo ti fà Onore;con tanta semplicità e umiltà accoglievi le richieste della gente e questi sono una serie di requisiti per avere le carte in regola per poter proseguire un lungo cammino il quale hai intrapreso e capisco anche quante difficoltà hai potuto incontrare, non le ho vissute io, ma chi mi stà a fianco,ma il bello sai qual è… girarti indietro e dire quanta strada ho fatto e ancora il prefiggersi di farne.Se altri preferiscono la corsia preferenziale, tu sicuramente proseguirai per lo sterrato anche se sarà più dura e tortuosa la via non demordere dalle difficoltà ne uscirai comunque e sarai più forte; e se un domani per qualsiasi motivo non arriverai alla tua meta più ambita,tu il tuo prezioso trofeo lo avrai già conquistato “Quello di non essere come gli altri”…..Gli Onori i Meriti e i Complimenti vanno all'(Artista) e se l’artista promette la penna molto semplicemente si mette a scrivere una sigla Anfisa Letyago ah dimenticavo la fortuna non dimentica mai di baciare gli audaci F.O – U.S.B e la folla ti seguirà dovunque.. In bocca a lupo.