Scomparso da una settimana un venticinquenne di Bisignano

FB_IMG_1563547416444Da circa una settimana il giovane di 25 anni Luigi Fumarola ha fatto perdere le tracce da Bisignano (Cosenza). Le forze dell’ordine, subito allertate, stanno indagando. Luigi ha 25 anni ed è alto 1,67. L’ultima volta è stato visto dal padre in un bar del centro commerciale “Il Castello” proprio a Bisignano.

Luigi al momento della scomparsa indossava una maglietta blu, un paio di pantaloncini e un paio di scarpe da tennis rosse. Chiunque dovesse avvistarlo può contattare la famiglia che è alla ricerca del figlio, contattando i seguenti numeri 3791806268 e 3917735157 (numero con whatsapp).

 

Dalla corsia alla pista senza perderci di vista

IMG_20190619_233257Non è un spot, una trovata pubblicitaria o l’osannare uno stato di solo apparenza. E’solo un segno di rispetto e fraterna appartenenza. Al momento ci troviamo lontani dai nostri luoghi in cui siamo nati, vissuti e cresciuti chi dalla Sicilia, Calabria, Campania, Puglia Lazio con la nostra Carnica d’eccezione Sabrina  abbiamo un obiettivo comune il lavoro che ci porta ad avere una dignità e la possibilità di poter vivere in una società alquanto selettiva. La Carnia nell’alto Friuli Venezia Giulia ci ospita tutti come una grande famiglia adottati in tempi diversi svolgiamo non credo solo un lavoro ma una missione.Ognuno arriva con le proprie idee con il suo bagaglio culturale con il suo voler fare ma si sa quando ti ritrovi in un luogo diverso le incognite sono tante, ecco che da la inizi a conoscere persone  nuove che saranno tuoi colleghi con le proprie storie, diverse ma simili alla tua. I giorni passano, i turni si ripetono e vedi che ti ritrovi ad avere molte cose in comune. Quando il lavoro volge al termine ti spogli dalla divisa e indossi quell’ abito che ti contraddistingue, non è di certo la marca o il modello perché ormai è rimasto solo quello, l’ implacabile corsa dell’apparire, assenti sicuramente quando c’è qualcosa importante da fare o dire. Invece il nostro è diventato  come una sorta di“Modusoperandi”, quella complicità genuina che non dovrà mai mancare perché sarà l’ amore e il rispetto a dover primeggiare. Ci prefissiamo una meta notturna Trieste, Udine, San Daniele o Buja dopo aver cenato nell’allegria e il calore che riusciamo a sprigionare l’ultimo tocco è quello di ballare.Concludo ribadendo questo concetto “Dalla corsia alla pista nella semplicità mai perdendosi di vista”.Quale risorsa migliore che ti sprona ad andare avanti pensando che in un mondo in subbuglio ancora rimane qualcosa di buono.

Giuseppe Ierace

Leggi tutto “Dalla corsia alla pista senza perderci di vista”

Il direttore artistico della SRC a Cittanova parte con il suo team con il teatro all’aperto

FB_IMG_1562250651090

Nelle giornate del 27 e 30 Giugno, a partire dalle 19 e fino alle 23 gli spazi interni ed esterni del Polo Solidale si sono animati da una folla di oltre 400 persone, tra amici, parenti, conoscenti, curiosi. Gli allievi della Scuola di Recitazione della Calabria, ideata e diretta da Walter Cordopatri, Coordinata da Giorgio Colangeli e patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Cittanova, hanno avuto modo di portare fuori dalle aule il lavoro svolto in questi sei mesi di attività riscuotendo un grande successo tra tutti i presenti.
Giovedì 27 hanno aperto i piccoli allievi del Lab: BabyClass (5-7 anni) e ChildClass (7 -10 anni), con delle performances di recitazionecanto e danza, seguite dai docenti: Renata FalconeSara CannavòDaniela D’agostinoChiara Tomaselli e Giovanni Gangemi; successivamente, i piccoli hanno dato spazio alla classe madre della SRC: la MasterClass, percorso accademico della durata di 3 anni. I ragazzi del primo anno hanno intrattenuto e coinvolto attivamente il pubblico con una divertentissima lezione aperta, diretta dal docente Lorenzo Praticò; la MasterClass II ha messo in scena invece, su idea di Dimi de Delphes, alcuni monologhi tratti da “Esercizi di stile” di Raymond Queneau (trad. di Umberto Eco), sapientemente intrecciati dalla maestria del docente di clownerie, Santo Nicito, responsabile dei progetti artistici della SRC, e del Direttore Walter Cordopatri.
Domenica 30 è stata la volta delle restanti classi del Lab: la dimostrazione della JuniorClass I ha trattato i temi attualissimi dell’inquinamento e del riciclo, la JuniorClass II l’altrettanto attuale tema del bullismo. I ragazzi, di età compresa tra gli 11 e i 14 anni, diretti dai loro docenti di Recitazione (D’agostino), Clownerie (Nicito), Canto (Tomaselli) e Danza (Gangemi) hanno saputo emozionare e far riflettere. La serata è proseguita con la dimostrazione della OverClass (corso serale) sotto la regia di Mario Parlagreco e Santo Nicito, e portata a conclusione dalla dimostrazione della MediumClass (15 – 18 anni), docente di recitazione Lorenzo Praticò, regia di Santo Nicito.
Ha chiuso la serata l’intervento del Direttore, Walter Cordopatri, che ha voluto illustrare brevemente le novità in arrivo e i prossimi appuntamenti targati SRC:
È in programma infatti per il prossimo weekend (5-6-7 Luglio) il Workshop di Recitazione con Francesco De Vito, artista di fama internazionale, attore in The Passion of the Christ di Mel Gibson, La Tigre e la Neve di Roberto Benigni, I Borgia di Metin Huseyin e Christoph Schrewe, che ha lavorato, tra gli altri, con artisti del calibro di Woody Allen, Rob Marshall, Ridley Scott.
Il Direttore ha colto l’occasione per annunciare che sarà attivo a partire da settembre il Servizio Navetta da e per la Stazione Ferroviaria di Gioia Tauro, con fermate intermedie lungo tutto l’asse Gioia Tauro – Cittanova, un ulteriore tassello a servizio dei giovani del territorio che da Settembre avranno modo di raggiungere più agevolmente la sede della SRC anche in orari serali, di norma sprovvisti di servizio pubblico.
Si è dato infine appuntamento con le prossime Audizioni per l’ammissione alla MasterClass – corso di formazione professionale a.a. 2020/2022, dedicato ai ragazzi d’età compresa tra i 19 e i 27 anni – che si terranno ogni sabato di settembre, ottobre e novembre presso i locali del Polo Solidale per la Legalità “F. Vinci” di Cittanova, e annunciato l’apertura delle Iscrizioni ai Lab – percorsi laboratoriali annuali suddivisi in 5 classi capaci di abbracciare tutte le fasce d’età – attive sul sito internet www.scuolarecitazionecalabria.org a partire dal 1 agosto 2019

Fondamentale l’utilizzo del social da Tolmezzo a Trieste rintracciata la legittima proprietaria.

main_cieape

Si avvicina il weekend la febbre del sabato sera incombe, insieme a colleghi ed amici decidiamo di trascorrere la serata e di conseguenza la notte in un locale triestino.Partiti da Tolmezzo e arrivati a destinazione abbiamo parcheggiato l’auto e ci siamo apprestati ad entrare proseguendo su di un manto sterrato, poco prima di salire su un lastricato la luce di un lampione riflette su una scheda riposta a terra e attira la mia attenzione, subito mi sono accasciato a raccoglierla e controllandola vidi che era una carta d’identita’ di una ventenne di Trieste.Fiducioso da sempre nell’utilizzo con criterio dei social il giorno successivo provai a cercarla con Fb inserendo i propri dati ed ecco che a distanza di poche ore mi rispose che l’ aveva proprio persa nella serata di sabato. Conseguentemente di comune accordo abbiamo scelto le modalità di come poterla riavere, scongiurando la denuncia presso le F. O e la trafila presso gli sportelli anagrafici per fare una nuova richiesta al fine delll’ottenimento di un nuovo documento d’identità.
GIUSEPPE IERACE

SRC E Giffoni un legame consolidato

FB_IMG_1557410668264

Quello tra la SRC – Scuola di Recitazione della Calabria e Giffoni Experience è un legame sempre più solido, come si è potuto evincere dal successo degli eventi dello scorso 06 maggio, tenutisi sia al Cinema Teatro Gentile di Cittanova che al Polo Solidale della Legalità, sede della SRC.

Lunedì scorso, infatti, è stata una giornata importante per presentare agli enti, alle istituzioni ed al territorio, i progetti e le importanti novità che vedranno la collaborazione tra la SRC e Giffoni Experience, ideate e dirette rispettivamente da Walter Cordopatri e Claudio Gubitosi, a partire da “School Experience Festival”, festival itinerante, realizzato nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola e promosso da MIUR e MIBAC.

La presentazione del progetto si è tenuta presso il Cinema Teatro Gentile di Cittanova, evento patrocinato dall’Amministrazione Comunale di Cittanova, al quale hanno partecipato gli allievi degli Istituti Comprensivi di Cittanova e Rizziconi, grazie alla collaborazione dei dirigenti M. Antonella Timpano e Giuseppe Gelardi. Presenti il Sindaco di Cittanova, Francesco Cosentino, ed il sindaco di Rizziconi Alessandro Giovinazzo. Presente una delegazione di  Giffoni Experience: il Direttore, Claudio Gubitosi e Marco Cesaro, Luigi Notarfrancesco ed Emanuele Mancino, suoi collaboratori.

Durante il suo intervento, il Direttore Gubitosi ha illustrato il progetto di “School Experience Festival”, che coinvolgerà quattro città – San Donà di Piave, Cittanova, Nuoro e Palermo -, ideato da Giffoni Experience, con l’obiettivo di sensibilizzare e formare allievi delle Scuola di ogni ordine e grado – primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado – attraverso l’utilizzo del linguaggio cinematografico e audiovisivo. La SRC, partner del progetto, si occuperà della realizzazione delle attività per i ragazzi della scuola secondaria di I grado del territorio, i quali avranno l’imperdibile occasione di scoprire il mondo del cinema per ragazzi, i suoi retroscena e vivere un momento unico senza spostarsi da casa. Lo School Experience Festival, si configura dunque come importante opportunità di sviluppo del territorio, e non solo, proiettando Cittanova e la Calabria in un contesto nazionale.

Presente all’incontro anche Giorgio Colangeli, Coordinatore didattico SRC, che ha sposato con grande entusiasmo il progetto della SRC, il quale ha illustrato gli obiettivi didattici della scuola intesa anche come luogo importante per la produzione sia teatrale che cinematografica. Colangeli stesso ha poi presentato il cortometraggio “Sorpresa di Natale”, nuova produzione targata SRC, insieme a Salvatore Romano che ne è stato il regista. Il corto, accolto con grande entusiasmo dal pubblico presente, è stato interpretato da  Annalisa Schiavone, Caterina Filardo, Domiziana Sapone, presenti in sala. Presenti anche i rappresentanti della Pro Loco di Rizziconi, che ha collaborato alla realizzazione del corto, e l’Associazione NovaCinema, con il suo presidente Alessio Murdaca, che ha collaborato alla buona riuscita dell’iniziativa.

Due titani in sinergia SRC e Giffoni

gubitosi_cordopatri

 

COMUNICATO STAMPA

SRC incontra Giffoni

Presentazione del progetto School Experience Festival – 06 maggio 2019

 

Si terrà Lunedì 06 maggio, presso il Cinema Teatro “Gentile” di Cittanova (RC), la presentazione del progetto School Experience Festival, ideato da Giffoni Experience, che vedrà coinvolti in autunno ((dal 4 all’8 novembre) centinaia di ragazzi delle Scuole Secondarie di Primo Grado di Cittanova e Rizziconi in un Festival del Cinema a loro dedicato e realizzato in partenariato con la SRC – Scuola di Recitazione della Calabria, diretta da Walter Cordopatri e patrocinata dall’amministrazione comunale di Cittanova.

School Experience Festival è un festival itinerante, realizzato nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola e promosso da MIUR e MIBAC, che coinvolgerà quattro città – San Donà di Piave, Cittanova, Nuoro e Palermo – ideato da Giffoni Experience, con l’obiettivo di sensibilizzare e formare allievi delle Scuola di ogni ordine e grado – primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado – attraverso l’utilizzo del linguaggio cinematografico e audiovisivo. Da sempre infatti, l’obiettivo di Giffoni Experience è stato quello coinvolgere i ragazzi, obiettivo che si rinnova grazie a questo nuovo progetto che assume, proprio per il fatto di essere un festival itinerante, una notevole importanza. Andare incontro ai ragazzi di tutta Italia, non solo idealmente ma anche fisicamente, vuol dire rispondere alle loro aspettative e ai loro bisogni, agire sul territorio trasformando le difficoltà – fragilità sociale, economica, povertà educativa e carenza di servizi e infrastrutture – in opportunità.

Grazie a questo progetto, si consolida ulteriormente il legame tra la SRC – Scuola di Recitazione della Calabria ed il Giffoni Experience, collaborazione avviata più di due anni fa, alla nascita della SRC, e che oggi si concretizza in attività e progetti di notevole rilevanza formativa e culturale.

Alla presentazione del progetto School Experience Festival, interverranno: l’ideatore, fondatore e direttore del Giffoni Claudio Gubitosi, il direttore della SRC Walter Cordopatri. Presenza straordinaria sarà quella di Giorgio Colangeli, coordinatore didattico della SRC. Porteranno i loro saluti, inoltre, il sindaco di Cittanova, Dott. Francesco Cosentino, e il sindaco di Rizziconi, Dott. Alessandro Giovinazzo.

Durante l’incontro, al quale parteciperanno gli allievi delle scuole coinvolte, di Cittanova e Rizziconi, verrà inoltre presentato il cortometraggio “Sorpresa di Natale”, ultima produzione targata SRC, diretto da Salvatore Romano, noto regista e docente della Scuola, che illustrerà il lavoro.

Le attività del 06 maggio non si concluderanno al termine della presentazione, ma proseguiranno nel pomeriggio presso il Polo Solidale della Legalità “F. Vinci”, dove il direttore Gubitosi incontrerà gli allievi della SRC i quali avranno il privilegio di vivere un momento formativo e di dialogo con l’ideatore del più importante festival per ragazzi del mondo.

La SRC, che si prepara a questa giornata con entusiasmo, si conferma punto di riferimento, sia per la formazione di aspiranti attori, ma anche per la realizzazione di attività e progetti che contribuiscano allo sviluppo culturale e socio-economico non solo del territorio, ma dell’intera regione, grazie a collaborazioni e partnership importanti e di rilievo internazionale, come il Giffoni, valore aggiunto dell’intera offerta culturale proposta.

Cittanova, 04 maggio 2019

UFFICIO STAMPA SRC

 

Claudio Gubitosi, Direttore Giffoni

Walter Cordopratri, Direttore SRC

 

Per maggiori informazioni:

Tel. 3711205781

Email: scuolarecitazionecalabria@gmail.com

 

Non e’ solo un luogo di ristoro ha dello speciale

FB_IMG_1556651695938Ci troviamo in Calabria, in una terra risaputa per le sue contraddizioni ma nei meandri del suo territorio nacque fin dal gennaio del 1980 una creatura dal cuore pulsante, dalla volonta’ ferrea di chi pensa ancora oggi che a qualcosa di buono ci si possa legare, appassionarsi e innamorarsi portando avanti i suoi ideali come baluardo.Giuseppe Galluccio  odierno proprietario del ristorante “La Cucciarda”, ai tempi quando i giovani del luogo non avevano una meta da rincorrere lui pianificava il suo progetto perché le sue idee invece erano abbastanza chiare. Comincio’ insieme al fratello a lavorare presso il ristorante di uno zio a Taurianova una cittadina della piana di Gioia Tauro; però la voglia di avere qualcosa di suo era impellente,quindi ancora minorenne aprii un locale sito difronte quello attuale.”Mamma Mimma”  fulcro del successo, con grande sacrificio e dedizione   alle prese con la cucina insieme al “savoir faire” porto’ insieme all’operato dei figli a far diventare in breve tempo il locale punto di riferimento di migliaia di pendolari nonché gente del posto che accomodandosi al tavolo non assaporava soltanto le prelibatezze della cucina di casa ma rimaneva estasiata dai modi sempre gentili e attenti, l’empatia che si veniva a formare come se  il formidabile “Pino” si conoscesse da sempre. Negli anni le richieste aumentarono come d’altronde il bisogno di spazio, quindi si costruì la nuova struttura che in questi ultimi mesi e’ stata rivalutata con un restyling. Ad oggi dopo quasi 40 anni Giuseppe Galluccio ci crede ancora dichiarando: Abbiamo dato un’ identità in tutti questi anni, penso che serva il sacrificio e la volontà di tante persone, se il mio locale ancora e’ aperto ringrazia chiunque sia passato di la’ con la propria presenza.Ho cercato di dare il massimo insieme al mio staff provando a mettere a suo agio chiunque fosse venuto come da buon uomo del Sud non solo dando il piacere al palato ma vedere tornare la gente con il sorriso, felice di ospitarla di nuovo, un po’ come una grande famiglia.